MEDIAZIONE FAMILIARE

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi

M. Proust 

Il conflitto è modalità relazionale inevitabile, sempre presente nell'individuo e nei gruppi, sia in quelli di piccole dimensioni come la famiglia che in quelli di dimensioni più grandi come la scuola, le aziende e le comunità.

La Mediazione Sistemica è un processo interattivo finalizzato al raggiungimento di accordi nelle situazioni di conflitto che si instaurano nei diversi contesti. Propone una lettura dinamica che valorizza gli aspetti evolutivi e costruttivi del conflitto. Lavora su obiettivi circoscritti e condivisi, negozia una comunicazione che crea possibilità di scelta, complessifica le rappresentazioni che gli attori in conflitto hanno di sé stessi e della relazione che li lega.

L’intervento mediatorio crea opportunità di sviluppo e cambiamento, offre alle parti in gioco la possibilità di aprirsi a nuove e spesso impensate possibilità di recuperare la curiosità di comunicare sulle divergenze e di apprendere dai diversi punti di vista.

MEDIAZIONE FAMILIARE

A chi si rivolge

La Mediazione familiare di SEPARAZIONE e di DIVORZIO si rivolge alla coppia coniugata o convivente, con o senza figli, nella fase precedente, contestuale o successiva la separazione o il divorzio al fine di: 

  • raggiungere accordi concreti e duraturi concernenti l'affidamento e l'educazione dei minori, i periodi di visita del genitore non affidatario, la gestione del tempo libero, la divisione dei beni;  

  • continuare a essere genitori insieme dopo la separazione.

 

L’intervento viene effettuato con entrambi i partners e quando il mediatore lo ritenga necessario, anche con i figli, riconoscendo il ruolo attivo che esse svolgono nella dinamica familiare  

 

La Mediazione nei CONFLITTI FAMILIARI si rivolge alla famiglia in periodi critici del ciclo vitale offrendo percorsi centrati su conflitti fra coniugi, tra fratelli, genitori-figli o fra generazioni diverse. 

Perché avviare un percorso di Mediazione familiare 

La mediazione offre un contesto strutturato e protetto dove poter esprimere dubbi, perplessità, emozioni, connesse con la difficoltà che la famiglia sta attraversando, perché possano essere occasione di evoluzione per gli individui e per il sistema familiare e non solo occasione di malessere e distruzione. 

Accompagna la famiglia ad apprendere un modello di comunicazione più sano e funzionale.  Offre un altro punto di vista sulle storie portate e, in tal modo, può consentire alla famiglia di trovare soluzioni in funzione della propria storia e delle proprie risorse.

   

Come si svolge

Il percorso di mediazione si svolge attraverso un numero limitato di incontri, indicativamente a cadenza quindicinale e rimane uno spazio riservato e volontario, protetto dal segreto professionale e autonomo dall'iter giudiziale. 

La mediazione sistemica, tenendo conto dell’intero sistema familiare, propone una lettura complessa della dinamica relazionale che ruota intorno al conflitto e adotta un approccio interdisciplinare sollecitando il dialogo e la sinergia operativa tra figure professionali di ambito diverso, psicologico, giuridico e sociale.